Borghi da visitare a Natale

Borghi da visitare a natale - sviaggiati

Ogni anno nel periodo natalizio ci piace scoprire nuovi borghi dove poter respirare quell’aria magica del Natale e noi italiani siamo fortunati. Nel nostro territorio ci sono tantissimi borghi, ognuno con le proprie caratteristiche, con la propria storia da raccontare e con le proprie tradizioni. In realtà sono tutti stupendi per essere visitati in qualsiasi periodo dell’anno. Quindi quali borghi visitare a Natale? Di seguito i borghi che abbiamo visitato nel periodo natalizio fino ad ora ed ogni anno aggiorneremo l’elenco.

Borghi da visitare a Natale

Dozza(BO) in Emilia Romagna. Di questo borgo ne siamo innamorati, lo visitiamo più volte durante l’anno. Da una semplice passeggiata si possono ammirare i tanti murales sui muri delle case, scoprendo delle vere opere d’arte a cielo aperto ed ogni volta è un’emozione. Ogni due anni, con la manifestazione della Biennale del Muro Dipinto nata negli anni sessanta, si realizzano nuovi dipinti, rendendo questo borgo un vero e proprio museo all’aperto. Nel periodo natalizio il tutto si arricchisce di eventi e dei tanti presepi realizzati dalle persone locali. Il presepe in una botte, su una carriola, sul davanzale di una finestra, in una pianta, davanti alle porte ed in una gabbia per uccellini e tanta, tanta creatività. Questa tradizione, in un posto già di per sè stupendo, unisce le persone del borgo ed attrae tanti visitatori creando la vera magia del Natale che si respira per le sue piccole stradine.

Manarola (SP) in Liguria. Siamo nelle cinque terre, una zona fantastica, tra mare, monti e tanti panorami mozzafiato. Il suo mare azzurro, le case tipiche in stile genovese ed i suoi percorsi da trekking, comela rinomata Via dell’Amore, attraggono tanti turisti e nei periodi estivi il borgo è sempre super affollato. Ma non è solo questo, qui il Natale sprigiona allegria e rende l’atmosfera veramente romantica e favolosa allo stesso tempo. Qui si può ammirare il Presepe luminoso più grande al Mondo. Un duro lavoro per preparare il tutto con prodotti riciclati illuminati con oltre 15.000 lampadine per far splendere un’intera collina. Cosa dire? Bisogna vederlo per capire.

Amalfi (SA) in Campania. Siamo sulla costiera Amalfitana e chi non la conosce? Tanti i panorami, il mare limpido, la natura, l’arte e la storia che caratterizza questo luogo sempre evergreen. Amalfi non è da visitare solo in estate ma tutto l’anno e poi a Natale si trasforma in un luogo dove la tradizione prende vita. La stella cometa che scende dal monte fino ad arrivare al Duomo non è l’unica attrazione ma fa da contorno alla vera e propria festività religiosa. Oltre alle celebrazioni religiose ed il presepe vivente si possono ammirare dei presepi quasi fiabeschi collocati alla Grotta dello Smeraldo e a Conca dei Marini. Se poi aggiungiamo i mercatini natalizi sul lungomare, il buon cibo e vari eventi organizzati… cosa dire il Natale è arrivato sul mare.

Brisighella (RA) in Emilia Romagna. Un borgo stupendo che ti cattura con i suoi scorci. Passeggiare per l’antica via degli Asini, la Rocca, la torre dell’ Orologio e il Santuario del Monticino, insomma è un continuo scoprire. Storia, architettura, colori, questo borgo medioevale regala infinite emozioni. A Natale tanti gli eventi che caratterizzano questo luogo, ci si divide tra mercatini natalizi, la fiaccolata di Babbo Natale, canti e il presepe vivente. Tutto da vivere, trascorrendo delle splendide giornate sotto ai tre colli, dove la tradizione si mescola alla perfezione con il Mondo di oggi. Lasciatevi trasportare dal vostro cuore e il borgo vi catturerà facendovi sognare.

Erice (TP) in Sicilia. Antico borgo medievale ricco di storia che racconta le tante vicissitudini del corso degli anni, infatti sono dimostrabili ad occhio umano. Il borgo di Erice è una bellezza indimenticabile e ci si innamora facilmente solo camminando lentamente perchè vi cattura fin dal primo momento. A Natale, oltre ai mercatini natalizi, avrete la possibilità di assaggiare e scoprire il sapore della cucina trapanese accompagnata dai lori dolci, che dire… fantastico. Sempre in questo periodo di festa natalizia vi ritroverete catapultati anche nel Festival delle Zampogne dal Mondo e non solo. Noterete per le vie del borgo i tanti presepi, il tutto in uno scenario unico con la musica che vi accompagnerà, dove un mix di arte, tradizione, luci, colori vi trasmetteranno gioia e felicità, perchè Erice vi saprà trasmettere il calore che rappresenta il Natale.

Di borghi da visitare a Natale ce ne sono tantissimi, con le loro tradizioni, specialità, tutti diversi ma tutti riescono nel periodo natalizio a trasformarsi e far respirare quell’aria magica del Natale, portandola in strada, unendo le persone del posto e i visitatori in un’unico incantesimo tutto da vivere.
La più grande magia del Natale è proprio questa: UNIRE.

Condividi:

Commenti